Tag: Mons. Echevarría

Ci sono 20 risultati per "Mons. Echevarría"
Sepoltura di mons. Echevarría nella chiesa prelatizia

Sepoltura di mons. Echevarría nella chiesa prelatizia

Mons. Echevarría riposa ora nella cripta di Santa Maria della Pace, chiesa prelatizia dell’Opus Dei, accanto al beato Álvaro del Portillo e a Dora del Hoyo. La Messa di suffragio sarà celebrata giovedì 15 dicembre alle ore 19.00 e sarà trasmessa in diretta streaming.

Dall'Opus Dei
Audio del Prelato: “Consolare gli afflitti”

Audio del Prelato: “Consolare gli afflitti”

«Consolare non è un compito facile – spiega mons. Javier Echevarría, nell'audio di settembre – in quanto richiede molto tatto, perché l’anima di chi soffre si trova, per così dire, in carne viva, in preda a un forte malessere. Una parola in più o in meno può guarire o può ferire […]. Vi consiglio, per essere certi di consolare, di chiedere aiuto agli angeli custodi».

Dal Prelato
Audio del Prelato: “Perdonare le offese”

Audio del Prelato: “Perdonare le offese”

Mons. Javier Echevarría riprende la parabola del figlio prodigo per riflettere sul perdono di Dio, che ci deve aiutare a praticare questa opera di misericordia: «Desideriamo ardentemente che la decisione di perdonare e di chiedere perdono si trasformi in un atteggiamento abituale in noi, in ogni famiglia, tra gli amici».

Dal Prelato
Audio del Prelato: “Ammonire i peccatori”

Audio del Prelato: “Ammonire i peccatori”

Mons. Javier Echevarría, nel podcast di questo mese, riflette sulla correzione fraterna, che “riguarda un dovere di tutti i cristiani. Quando qualcuno ci fa notare qualcosa per il nostro bene, dobbiamo considerarlo una manifestazione della misericordia divina, che si serve di strumenti umani per guidarci sulla via del bene”.

Dal Prelato
Lettera del prelato (giugno 2016)

Lettera del prelato (giugno 2016)

"Sono contento che Dio mi abbia chiamato a farlo conoscere agli altri?" invita a chiederci il prelato. Nella sua lettera parla dell'apostolato, cioè "manifestare semplicemente quel che ci riempie l’anima ed è fonte di gioia perenne".

Lettera del prelato (maggio 2016)

Lettera del prelato (maggio 2016)

Maggio è il mese adatto a incrementare la devozione alla Madonna, suggerisce il prelato nella sua lettera di maggio. Nel meditare con i Vangeli sulla dedizione della Madre di Dio, sentiremo la necessità di avvicinare i nostri amici e conoscenti a suo Figlio.