Rafael, Brasile

Rafael ha 19 anni. Studia Disegno Grafico a Rio de Janeiro (Brasile): "La vita è troppo bella per essere disprezzata. È un regalo di Dio. Per questo dobbiamo accettarla e curarla con molto affetto (la nostra vita fisica e anche la nostra vita spirituale)".

Rafael ha 19 anni. Studia Disegno Grafico a Rio de Janeiro (Brasile): "La vita è troppo bella per essere disprezzata. È un regalo di Dio. Per questo dobbiamo accettarla e curarla con molto affetto (la nostra vita fisica e anche la nostra vita spirituale)".

Rafael studia Disegno Grafico a Rio de Janeiro

Che senso ha la vita per te?

Il senso della vita non è sempre facile da capire, però penso che debba essere vissuta nel miglior modo possibile, cioè dando testimonianza della verità cristiana nel mondo attraverso azioni che vadano d'accordo con la volontà di Dio.

Secondo te perché vale la pena vivere?

Mi pare che la vita valga la pena di essere vissuta perché è troppo bella per essere disprezzata. È un regalo di Dio. Per questo dobbiamo accettarla e curarla con molto affetto (la nostra vita fisica e anche la nostra vita spirituale), e poi aiutare il nostro prossimo a fare lo stesso.

Che cosa ti aiuta quando sei un po' giù o incontri una difficoltà, un dolore inatteso?

Prima di tutto prego, lo vedo con Dio e chiedo consiglio al mio direttore spirituale .

Che cosa significa per te essere cristiani?

Essere cristiani significa andare controcorrente, essere responsabile nei propri doveri , mettere le necessità degli altri davanti alle proprie.

Ed essere cristiani in mezzo al mondo?

Significa essere un buon amico, cercare di essere uno studente eccellente in Università, non tralasciare di pregare, soprattutto nei momenti difficili.

Fai qualche cosa per migliorare il mondo?

Prego per le persone che ho al mio fianco. Cerco sempre di essere simpatico con gli altri, di essere attento alle loro necessità, e di provare a creare un buon ambiente dove mi trovo.

Come spieghi a un amico chi è Dio per te?

Credo di non averci mai provato… Sono solito dire che sono cattolico. Però spiegherei che Dio è mio amico, che è sempre con me, anche nei momenti difficili.

Andrai alla Messa che ci sarà intorno al 26 giugno, per celebrare la festa di San Josemaría? Dove andrai?

Non lo so. Questo mese è un po' complicato per i mondiali di calcio, però, se c'è, probabilmente sarà nella chiesa della Candelaria al centro di Rio de Janeiro.