12 maggio | Webcam per pregare sulla tomba del beato Álvaro

Oggi si celebra la festa del beato Álvaro del Portillo. Dalle 18:00 alle 20:00 verranno trasmesse in diretta le immagini del luogo dove riposano i suoi resti mortali, nella cripta della chiesa prelatizia di Santa Maria della Pace, a Roma.

Opus Dei - 12 maggio | Webcam per pregare sulla tomba del beato Álvaro

Il 12 maggio è la festa del beato Álvaro del Portillo. Per l'occasione, nel giorno della festa del primo successore di san Josemaría, verranno trasmesse in diretta le immagini della chiesa prelatizia di Santa Maria della Pace, dalle 18 alle 20. In questa chiesa riposano infatti i resti mortali del beato Álvaro.

La trasmissione delle immagini sarà disponibile qui e sui canali ufficiali (Youtube, Instagram e Facebook). Le persone che lo desiderano potranno unirsi in un momento di preghiera e chiedere al beato Álvaro di intercedere, come ha recentemente consigliato il prelato dell'Opus Dei, per "le intenzioni che papa Francesco ci ha trasmesso nella sua lettera del 25 aprile (...)", per "continuare a chiedere la fine della pandemia e la protezione della Vergine per quelli che più soffrono".

Il beato Álvaro riposa nella chiesa prelatizia dell'Opus Dei dal 1994. In un primo momento fu san Josemaría ad essere sepolto nella stessa cripta, il 27 giugno del 1975. Sopra la lapide di marmo fu apposta, sotto il sigillo dell'Opus Dei, l'iscrizione EL PADRE.

Dopo la beatificazione, nel 1992 il corpo del fondatore dell'Opus Dei fu traslato nell'altare principale della chiesa prelatizia. Quando, nel 1994, Álvaro del Portillo fu sepolto, si decise di lasciare l'iscrizione e, in seguito, di aggiungere un'altra targa nella quale si può leggere in latino: "Nel luogo in cui era sepolto il corpo del nostro amato fondatore oggi riposa il beato Álvaro del Portillo, vescovo prelato dell'Opus Dei e primo successore del nostro fondatore, che visse dall'11 marzo 1914 al 23 marzo 1994".

Immagine di copertina: William Iven, on Unsplash.